Watch Dogs ha il suo sito virale

Watch Dogs viral

Uno dei sicuri protagonisti dell'evento Sony, Watch Dogs, è come saprete incentrato sul sottobosco informatico fatto di hacker, sistemi informatici violati e strumenti elettronici al servizio dell'uomo, in questo caso un "anti-eroe" chiamato Aiden Pearce che abbiamo avuto modo di vedere impegnato in stimolanti situazioni di gioco. Con tale background alle spalle, poteva questo action/free roaming non avere un suo sito virale? Assolutamente no, infatti il sito c'è ed è visitabile, vediamolo dopo la pausa.

Se avete prestato particolare attenzione all'ultimo trailer di Watch Dogs, avrete notato un indirizzo internet relativo alla Central Operating Network del mondo di gioco. Bene, visitando l'indirizzo http://chicago-ctos.com/ ci si ritrova in una pagina nera con testo ASCII che indica che il sito è stato hackerato da un gruppo chiamato DedSec.

In calce alla pagina una enigmatica frase in latino: Quis Custodiet Costodes Ipsos, traducibile col famoso "Chi controlla i controllori" della Satira di Giovenale e ripreso anche da fumetti celebri come Watchmen. Per ora tutto risulta criptico e fumoso in puro stile Ubisoft, cosa che se avete giocato la saga di Assassin's Creed non dovrebbe risultarvi nuova.

E' noto infatti che gli autori francesi amano fornire oltre alla chiave di lettura "base" del gioco anche un ricco sotto-livello ben studiato e profondo per arricchire l'esperienza (a tal proposito vi consiglio Le verità dell'Animus, se volete approfondire i misteri che hanno coinvolto Desmond e soci). Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi ricordando che Watch Dogs è atteso per la fine dell'anno su PS4, PS3, X360, “New Xbox”, PC e Wii U.

  • shares
  • +1
  • Mail