Thief, parlano gli sviluppatori: "nulla a che vedere col solito gioco d'azione"

Thief: prime immagini e artwork
Dopo l'annuncio ufficiale delle scorse ore, gli Eidos Montreal si sono un po' sbottonati riguardo al loro Thief. Da questa video-intervista rilasciata ai colleghi di Game Informer (il prossimo numero della rivista ospiterà il gioco in copertina e offrirà uno speciale di molte pagine), gli sviluppatori hanno dichiarato:

«Ci sono tanti, tanti, tanti giochi d'azione. Credo che al giorno d'oggi alla gente piacciano semplicemente i passatempo. Questo [invece] è Thief - e tu sei un maestro dei ladri. L'altro team [quello di Deus Ex] ha fatto un ottimo lavoro con un altro franchise, così vogliamo essere sicuri di provare a tutti che per Eidos Montreal non è stato un colpo di fortuna, ma che sappiamo cosa facciamo. Quando diciamo che "reinventiamo il franchise"... è Thief»

Thief metterà i giocatori nuovamente nei panni dell'esperto ladro Garrat, in un'ambientazione oscura e permeata dal disagio degli abitanti della grande città. Le meccaniche di gioco ricalcheranno da vicino quelle della serie originale, offrendo un controllo in prima persona con lo stealth al centro di tutto.

Thief vedrà la luce dei negozi nel 2014. È previsto per piattaforma PC, PlayStation 4 e "altre console di nuova generazione", per cui naturalmente si intende la nuova Xbox ancora non annunciata da Microsoft.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: