The Bureau: XCOM Declassified in un browser game interattivo

The Bureau: XCOM Declassified protagonista di un video interattivo pubblicato da 2K Games, ambientato in un curioso ufficio.

Aggiornamento del 7 agosto 2013 - A cura di Rosario.
In vista dell'arrivo di The Bureau: XCOM Declassified, previsto per il 23 Agosto su PC, PlayStation 3 e Xbox 360, 2K Games ha pubblicato online un nuovo video interattivo dedicato al suo nuovo gioco, intitolato "Real Life".

Ecco come ci viene descritto browser game, destinato ovviamente a promuovere lo shooter, finalmente in uscita dopo numerose vicissitudini:

Ambientato in ufficio dove gli impiegati sono alle prese con il lavoro quotidiano, il video rende protagonista l’utente, che in qualità di spettatore attivo deve superare delle missioni compiendo delle scelte tra diverse alternative proposte. Ironia e humor inglese scandiscono le situazioni che prendono vita in base alle scelte.

Situazioni da ufficio di tutti i giorni, se così possiamo chiamarle, apparentemente slegate dalle meccaniche di The Bureau: XCOM Declassified, ma che a quanto pare richiedono le stesse "abilità strategiche" da mettere in campo con il titolo di prossima uscita. Alla realizzazione del video di oggi ha partecipato l'attore inglese David Schaal, protagonista della sitcom inglese In Betweeners, impegnato nelle vesti di un capo ufficio.

Il video-gioco è disponibile all'indirizzo www.hungoverx.com.

The Bureau XCOM: Declassified, celebre titolo sci - fi dedicato alla caccia agli UFO che ricorda il cinema di genere degli anni '50, è uno sparatutto in terza persona ambientato nel 1962. La Guerra Fredda ha gettato la nazione nella paura - ma un nemico molto più potente del comunismo sta minacciando l’America. The Bureau, un’unità governativa segreta, inizia ad investigare e a coprire una serie di attacchi misteriosi. Nei panni dell’agente speciale William Carter, prendi il controllo premendo il grilletto e guidando la squadra in un avvincente sparatutto tattico in terza persona. La posta in gioco è alta: nascondere la guerra per proteggere l’umanità.

The Bureau: XCOM Declassified - nuovo trailer cinematico con Dominic Monaghan di Lost


Aggiornamento del 27 luglio 2013 - A cura di Luca.
The Bureau: XCOM Declassified

A poco meno di un mese all'uscita di The Bureau: XCOM Declassified e la macchina promozionale di 2K Games si riattiva con la pubblicazione di un nuovo trailer "cinematografico", o live action come preferiscono chiamarli oltreoceano. Il formato è ancora una volta quello brevissimo da un minuto e mezzo e al contrario degli altri video di gameplay serve il solo scopo di darci un'assaggio delle atmosfere e le ambientazioni del gioco.

Il protagonista di questo nuovo frammento di storia è Dominic Monaghan, che qualcuno di voi probabilmente ricorderà per aver interpretato sia Charlie nella serie di culto Lost che Merry nel Signore degli Anelli. Nel video Monaghan veste i panni dell'agente Cole del Bureau mentre è impegnato a stanare "uno di loro", presumibilmente un alieno. La caccia non sembra finire molto bene, e viene da pensare che la partecipazione di Monaghan all'interno della campagna promozionale di The Bureau sia poco più di un cameo estemporaneo.

Il video con Monaghan arriva a una manciata di giorni di distanza da un altro trailer in live-action, più criptico ma sempre ben realizzato e perfettamente in sincrono con le atmosfere retro sci-fi anni '50 del gioco di 2K Marin. Il traler "Orbit & The Asteroids" ci mostra invece una trasmissione televisiva per bambini presentata da un clown, interrotta bruscamente da una figura misteriosa che appare da dietro le quinte.

The Bureau: XCOM Declassified è uno spin off del franchise di XCOM Enemy Unknown, in cui alcuni elementi della storia e le dinamiche di gioco vengono rimaneggiati per dare forma a un gameplay più fluido e sopratutto frenetico, visto che tutta l'azione è vista dal POV in prima persona del caposquadra.

The Bureau: XCOM Declassified uscirà in Europa il 23 agosto su Xbox 360, PlayStation 3 e PC. La versione PC è già apparsa in pre-ordine su Steam, dove si può acquistare a 45€ scontata del 10%.

The Bureau: XCOM Declassified - immagini e video su personaggi, ambientazioni e sistema di gioco

18 luglio 2013 - A cura di Michele Galluzzi

The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini

A poco più di un mese dalla commercializzazione internazionale del loro atteso sparatutto tattico in terza persona, i boss della casa di sviluppo australo-americana di 2K Marin riaccendono i riflettori mediatici su The Bureau: XCOM Declassified per consentirci di ammirare delle scene di gioco inedite accompagnate da una serie di immagini esplicative sulle ambientazioni, sulle creature e sui personaggi che caratterizzeranno questo progetto.

Sia negli scatti di gioco che nel video montato per l'occasione dai 2K Marin si riesce a intuire l'entità dei cambiamenti apportati dagli sviluppatori rispetto al concept originario, completamente stravolto per assecondare la richiesta di una maggiore apertura verso un pubblico più "generico" avanzata a più riprese dai vertici di 2K Games. Scremato degli elementi horror del progetto iniziale, il "nuovo" The Bureau sarà però contraddistinto da un impianto di gioco decisamente più "ragionato", merito soprattutto dell'introduzione di un sistema strategico legato all'utilizzo di un'apposita interfaccia che gli utenti, volendo, potranno richiamare in qualsiasi momento della partita per fermare l'azione di gioco e guadagnare un po' di tempo per studiare le mosse da far compiere al proprio alter-ego e agli agenti XCOM al suo comando.

Come per le meccaniche di gioco, anche per la trama il superamento del vecchio concept comporterà una serie di novità che impatteranno direttamente sul plot narrativo e sul suo svolgimento: diversamente dal progetto iniziale e in parte persino da XCOM Enemy Unknown, infatti, le creature extraterrestri di XCOM Declassified non si limiteranno ad avanzare sul campo di battaglia per fare sfoggio della loro superiore tecnologia bellica ma, al contrario, adotteranno delle strategie dinamiche per rispondere colpo su colpo agli attacchi degli agenti impersonabili, per aggirarli, per sfruttare le coperture offerte dall'ambientazione o anche solo per guadagnare terreno e aumentare ulteriormente le proprie possibilità di sopravvivenza.

Prima di lasciarvi alle restanti immagini in galleria e al video di cui sopra, quindi, cogliamo al volo l'occasione per ricordare a chi ci segue, ai fan della storica saga di XCOM e a tutti gli appassionati di sparatutto tattici in terza persona che The Bureau: XCOM Declassified sarà disponibile a partire dal 23 agosto prossimo su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini

The Bureau: XCOM Declassified nuovamente filmato e fotografato


14 maggio 2013 - A cura di Michele Galluzzi
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini

Gli sviluppatori di 2K Marin si sono prodotti in una serie di immagini di gioco inedite di The Bureau: XCOM Declassified e, già che c'erano, hanno realizzato un breve ma illuminante filmato introduttivo incentrato sugli eventi che, in questa dimensione parallela ambientata nel 1960 e dominata dall'invasione di una malvagia specie aliena, caratterizzeranno tutta l'avventura in singolo vissuta dai giocatori nei panni degli agenti governativi incaricati di fermare ad ogni costo l'avanzata degli odiati extraterrestri.

Nella perfetta consapevolezza di dover chiarire i motivi che li hanno spinti a riprendere i lavori su questo titolo, i boss del team più importante della galassia di sussidiarie di 2K Games hanno così colto al volo l'occasione per spiegare ai giornalisti di IGN, nella persona del direttore creativo Morgan Gray, il perchè della loro scelta di stravolgere quasi del tutto le dinamiche di gioco, il plot narrativo e la "natura" stessa del progetto originario.

A giudicare dalle parole pronunciate ai curatori della testata videoludica a stelle e strisce dall'uomo di punta del gruppo di lavoro di 2K Marin, sembra infatti che gli impegni pregressi della compagnia (impegnata di recente nello sviluppo di BioShock Infinite assieme agli Irrational Games di Ken Levine) e il grande successo di pubblico e di critica raggiunto nei mesi scorsi dai loro colleghi di Firaxis con Enemy Unknown li abbiano indotti a rivedere i piani iniziali al punto tale da accantonare il concept iniziale del thriller-FPS ammirato nelle immagini e nei video pubblicati tra il 2010 e il 2011.

Il passaggio da uno sparatutto horror in soggettiva a un ben più "ragionato" sparatutto strategico in terza persona e telecamera "ibrida" con visuale a volo d'uccello per l'impostazione delle tattiche e degli attacchi di squadra, a voler dar retta al direttore creativo, ha permesso agli sviluppatori di sperimentare delle inedite soluzioni di gioco all'interno di una struttura narrativa profondamente legata alla storia della saga.

Nella viva speranza che gli innumerevoli cambiamenti apportati dal team di Gray al concept originario del "vecchio" XCOM non pregiudichino in alcun modo il gameplay e la trama di questo rifacimento, vi lasciamo al restante materiale multimediale odierno e vi ricordiamo che The Bureau: XCOM Declassified è atteso in uscita per il 20 agosto di quest'anno su PC, Xbox 360 e PlayStation 3.

The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini
The Bureau: XCOM Declassified - galleria immagini

The Bureau: XCOM Declassified annunciato ufficialmente, sarà uno shooter tattico in terza persona


26 aprile 2013 - A cura di Rosario

Dopo rinvii e voci, lo shooter The Bureau: XCOM Declassified viene ufficialmente (ri)svelato da 2K Games.

Come preannunciato nei giorni scorsi, 2K Games ha finalmente rivelato il titolo definitivo (o almeno così si spera) di The Bureau: XCOM Declassified, shooter in lavorazione presso i creatori di BioShock 2 che negli ultimi mesi aveva vissuto un po' di turbolenze legate a una possibile cancellazione.

Apprendiamo oggi che il titolo arriverà invece nei negozi col nome appena riportato, e che si tratterà di uno shooter tattico in terza persona. L'uscita sugli scaffali è prevista per il 20 agosto 2013, giorno in cui The Bureau: XCOM Declassified arriverà sulle piattaforme PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Con l'annuncio del nome del gioco, 2K Games ha anche pubblicato un nuovo video live action, intitolato The Burn Room, con il quale si presenta la storia che si ambienterà negli anni '60: The Bureau altro non è che l'agenzia governativa impegnata a indagare sulle minacce aliene, all'interno della quale il giocatore interpreterà il ruolo dell'agente William Carter.

Via | Eurogamer.com

The Bureau arriverà presto, 2K conferma lo shooter XCOM: "E' questione di giorni"


A cura di Luca
XCOM diventa The Bureau?

Dopo tante voci di corridoio, video virali e materiale promo "oscuro" inviato alla stampa lo shooter a tema XCOM di casa 2K è quasi pronto per il lancio ufficiale. Un articolo apparso oggi sul blog di 2K Games ci conferma che nel corso di quei tre lunghi anni di sviluppo il gioco "si è evoluto verso un'esperienza narrativa complessa, imbevuta nei concept di XCOM".

Il breve comunicato di oggi non ci conferma ancora il titolo definitivo, ma Eurogamer sembra piuttosto sicuro che il titolo scelto sarà The Bureau, un re-branding ipotetico ma più che probabile di cui si parla ormai da settimane.

Il gioco ci porterà una dinamica di gioco in tempo reale in formato shooter (prima o terza persona?), che manterrà però quella profonda impronta tattica e di gioco di squadra che troviamo nel XCOM: Enemy Unknown di Firaxis.

Oltre a confermarci che lo studio coinvolto è 2K Marin, il post non ci dà molte altre informazioni. Per quelle non ci resta che aspettare il lancio ufficiale che avverrà nei prossimi giorni.

Via | 2K Games

The Bureau: spunta un video virale per lo shooter a tema XCOM, annuncio imminente?

Abbiamo un po' di novità per quello che fino a qualche tempo fa chiamavamo semplicemente lo shooter prima persona a tema XCOM. Dopo le voci sui domini registrati che facevano supporre un rebranding sotto il nome The Bureau e la più recente messa offline (ne abbiamo parlato la settimana scorsa, se ricordate) di tutto il vecchio materiale iniziale prima del rebraning, ora spunta un video virale.

O meglio, un "potenziale" video virale, visto che l'attribuzione al progetto di 2K Marin non è ancora certa al 100%. Ma dopotutto il bello di un video virale è proprio questo: confondere, stendere un'alone di mistero e sopratutto curiosità su un qualcosa.

Il video è piuttosto breve, porta il titolo "Le falsità del meteorite russo" e partendo da una breve sequenza del famoso meteorite russo passa poi a un misterioso discorso di una figura in ombra con voce camuffata digitalmente. Ecco cosa dice il personaggio, plausibilmente un agente o ex-agente CIA coinvolto nella trama del gioco.

"Un meteorite? E' questo quello che vogliono farci credere? L'abbiamo fatto in modo differentemente ai miei tempi, non l'abbiamo insabbiato. Abbiamo cancellato la verità, perchè abbiamo detto a noi stessi che era la cosa giusta da fare. Ma la verità può essere cancellata solo per un certo periodo."

Oltre al video, alcuni magazine d'oltreoceano hanno iniziato a ricevere del materiale promozionale altrettanto misterioso. VideoGamerTV ce ne ha dato un assaggio qualche giorno fa, mostrandoci il contenuto di una scatola che riporta sull'esterno la scritta "bruciare dopo l'apertura", contenente un accendino, un posacenere e un... dossier.

Cosa c'è nel dossier? Una cartolina da Pima, New Mexico, un volantino dalla Georgia, un microfilm, un'immagine di un oggetto alieno che ci rimanda in modo inequivocabile alla serie di XCOM e nella più classica tradizione cospirazionista: un documento ufficiale redatto.

Sì insomma, qualcosa è nell'aria e sono ben più di semplici rumors. Il nome del nuovo gioco? Probabilmente non porterà XCOM nel nome, plausibilmente The Bureau o What Happened in '62, ma tendiamo a essere più propensi per il primo.

Via | CVG

The Bureau: l'FPS retrò a tema XCOM cambia nome?

XCOM diventa The Bureau?

XCOM: Enemy Unknown ha riscosso un discreto successo tra la critica, ma era solo uno dei due progetti di 2K Games dedicato al franchise storico a tema fantascientifico. Se ricordate, la casa ormai da tempo immemore era coinvolta anche nella produzione di uno sparatutto in prima persona, in aggiunta al remake nel classico formato di strategico a turni che ha visto la luce nell'ottobre scorso.

Di questo XCOM in salsa FPS non ne sentiamo parlare ormai da un po', ma nuove voci non confermate suggeriscono che il gioco potrebbe subire un cambio di rotta, non tanto sulla tematica che rimarrà la stessa, ma sul nome, che potrebbe segnare una separazione dalla serie XCOM. Continua dopo la pausa.

Il sospetto viene da una serie di domini Internet registrati da Take-Two Interactive (che possiede 2K Games e Rockstar), che ci suggeriscono che il gioco potrebbe chiamarsi The Bureau. I domini sono thebureau-game.com, thebureau-game.net, whathappenedin62.com, and whathappenedin62.net.

Il nome sembra combaciare alla perfezione a quel poco che sapevamo del gioco, e cioè che ci metterà nei panni di un agente dell'FBI (e cioè, del bureau) nell'America del 1962.

Non è impossibile che nuove informazioni sul gioco potrebbero fuoriuscire in questi giorni direttamente dalla GDC 2013. Se ciò non accadrà, speriamo almeno toccherà all'E3.

Via | Kotaku

  • shares
  • +1
  • Mail