Valve: i pirati sono clienti insoddisfatti

Valve: i pirati sono clienti insoddisfattiIl pirata è ancora un cliente, anzi per dire di più un cliente insoddisfatto: è la visione sicuramente particolare di Valve sul dilagante fenomeno che ogni anno fa perdere montagne di soldi ai produttori videoludici di tutto il mondo.

Jason Holtman della divisione affari legali del team di sviluppo di Left 4 Dead ha portato come esempio della sua tesi il territorio russo, sul quale molto spesso i giochi arrivano con mesi di ritardo rispetto agli altri: un motivo che spingerebbe i giocatori ansiosi di provare un determinato titolo a rivolgersi al mercato pirata per farlo senza aspettare.

Pubblicare i giochi in contemporanea mondiale secondo Holtman ha contribuito ad abbassare sensibilmente la percentuale di titoli Valve piratati, al contrario di altre società che alla richiesta di rilasciare un gioco in tempi ragionevoli fanno spallucce.

via | videogaming247

  • shares
  • +1
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: