Ghostbusters: il multiplayer su PC è stato sacrificato sull'altare delle console

Ghostbusters sulle piattaforme non-Sony a ottobre?

La totale assenza si una qualsiasi modalità multiplayer e del supporto ai contenuti aggiuntivi scaricabili sulla versione PC di Ghostbusters ha suscitato parecchio scalpore, e ora Dan Irish, il CEO di Threewave, spiega le motivazioni di questa triste decisione.

«Il multiplayer per la versione PC è qualcosa che Threewave e Terminal Reality hanno sempre voluto fare, ma eravamo concentrati principalmente nel rendere migliori possibili le versioni console, e regalare un'esperienza che permetta ai giocatori di rivivere alcune scene dei film»

E a questo punto è lecito chiedersi "e perché quest'esperienza la dovreste offrire solo ai giocatori console?". Dopo la pausa troverete la spiegazione di Irish.

«Quando abbiamo considerato le risorse necessarie per inserire il multiplayer su console e PC, è diventata una questione di cosa potevamo fare ottenendo risultati eccellenti. Con le risorse disponibili non potevamo dare il nostro meglio in tutte le versioni, c'era proprio troppo da fare. Qualcosa doveva essere sacrificato, quindi abbiamo mantenuto il focus sulle versioni console»

I fanatici di mouse e tastiera possono sempre sperare in un'aggiunta a posteriori del multiplayer e dei contenuti scaricabili, ma dovranno in ogni caso sorbirsi anche la protezione DRM già confermata. E ci sembra un po' eccessivo.

L'uscita delle versioni PlayStation 3 e PlayStation 2 per il 19 giugno coincide con l'arrivo della versione Blu-ray del famoso film con Dan Aykroyd e Bill Murray a cui il gioco si ispira. Per quanto riguarda Xbox 360 e PC, l'arrivo nei negozi europei è previsto per ottobre (ma come già sappiamo c'è un modo per "velocizzare le pratiche").

  • shares
  • +1
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: