ATI Crossfire per la fisica (parte seconda)



Al Computex di Taipei, ATI ha mostrato la soluzione Crossfire di cui parlavamo ieri.

Le macchine presentate sono due: la prima utilizza tre X1900, mentre la seconda utilizza due X1900 e una scheda video X1600 per gestire la fisica.

Le prestazioni di quest'ultima come PPU sarebbero superiori ad una scheda Ageia (che costa circa il triplo), ma sono dati di ATI e di conseguenza sono da prendere con le molle.

Qui trovate ulteriori dettagli sui demo mostrati.

Ricordiamo che possono essere usate come accelleratori fisici tutte le schede Radeon della serie X1000, anche se come già detto bisognerà vedere come se la caveranno le schede meno potenti.

Se ne riparlerà appena spunteranno i primi benchmark.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: