Wii U: giochi in ritardo, Nintendo ha sottovalutato i costi di sviluppare in HD

Shigeru Miyamoto di Nintendo spiega che il ritardo di alcuni giochi Wii U deriva dall'aver sottovalutato i costi di sviluppare in alta definizione

Nella recente assemblea degli azionisti Nintendo, il direttore esecutivo Shigeru Miyamoto ha spiegato che i ritardi sul software per Wii U sono dovuti agli altissimi costi sia monetari che umani per sviluppare giochi in alta definizione.

«Quando si parla delle proporzioni nello sviluppo del software, Wii U con la sua grafica HD richiede circa il doppio delle risorse umane rispetto a prima. Per piacere, permettetemi di spiegarvi che potremmo aver sottovalutato la dimensione di questo cambio e, come risultato, l'intero sviluppo del software ha richiesto più tempo di quello che avevamo preventivato all'inizio. Ce ne siamo accorti non appena abbiamo cominciato il processo di "polishing" una volta terminato lo sviluppo principale.»

È chiaro che per Nintendo sviluppare giochi in alta definizione sia una novità: dopotutta è arrivata con poco meno di una generazione in ritardo rispetto ai suoi concorrenti Sony e Microsoft.

via | Games Industry

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: