StarCraft Universe approda su Kickstarter

30 giorni e 80.000$ per salvare StarCraft Universe, mod di StarCraft II che trasforma il gioco in un MMORPG.

Se siete appassionati di StarCraft, avrete probabilmente già visto passare su queste pagine StarCraft Universe, mod per StarCraft 2 con l'ambizioso fine di cambiare radicalmente l'esperienza di gioco strategico in tempo reale della creatura Blizzard, trasformandola in un vero e proprio gioco di ruolo online o, per dirla col solito acronimo, in un MMORPG.

Lo staff dietro a StarCraft Universe, che ha anche una pagina Facebook dedicata, ha deciso di portare la propria creatura su Kickstarter per raccogliere fondi, annunciando chiaramente che in caso di campagna fallita il progetto sarà abbandonato. In sviluppo da 2 anni, il mod ha visto anche un'iniziale opposizione da parte di Blizzard, che ha poi dato il via libera dopo aver concordato un cambio di nome dall'originale World of StarCraft.

Upheaval Arts, questo il nome dello studio, cerca ora 80.000$ per finire la prima parte del suo lavoro, pubblicando anche una beta pubblica che includa 2 razze giocabili, Terran e Protoss, con l'aggiunta della terza razza Zerg come stretch goal di Kickstarter alla cifra di 100.000$. Tra le varie soglie di finanziamento, troviamo anche la traduzione in alcune lingue (italiano incluso) a 500.000$ e il completamento dell'intero settore Koprulu a 1 milione di dollari.

I primi soldi ottenuti saranno comunque investiti per ingrandire il team al lavoro su StarCraft Universe, oltre a ottimizzare la mod per renderla adatta allo standard qualitativo che si aspettano i giocatori. Le donazioni partono da 5$, ottenendo in questo caso la "soddisfazione di aver aiutato StarCraft Universe a diventare realtà".

  • shares
  • +1
  • Mail