Project Spark: nuovo video sulle potenzialità dell'editor

I ragazzi del Team Dakota si cimentano con l'editor del loro prossimo action sandbox per provare a creare un mini-gioco in stile tower defense

Nell'ultimo "appuntamento multimediale" pianificato con i loro appassionati, i ragazzi del Team Dakota si sono prodotti in una lunga video-dimostrazione di un'ora e un quarto dedicata interamente alle potenzialità dell'editor di livelli di Project Spark, l'ambizioso "anti-LittleBigPlanet" free-to-play a cui stanno lavorando da quasi due anni assieme ai Microsoft Game Studios.

Accompagnate dai commenti a caldo forniti dal gruppo di designer composto da Henry Sterchi, Mike Lescault e Jared Greiner (con le chiassose ed estemporanee comparsate dell'artista Chris Mott), le scene mostrateci dagli sviluppatori americani testimoniano le incredibili capacità dell'editor implementato nel titolo per fare in modo che tutti gli utenti, a prescindere dalla loro esperienza in campo di modding, possano dare forma a qualsiasi tipo di avventura e di mini-gioco.

La grande duttilità dell'editor di Project Spark trova una magnifica rappresentazione nel filmato che campeggia ad inizio articolo: in una sola ora e senza riscrivere nemmeno mezza riga di codice, infatti, il Team Dakota ci dimostra quanto sia semplice realizzare un complesso tower defense utilizzando esclusivamente gli strumenti logici e grafici selezionabili dal menù dell'editor interno del titolo.

Prima di chiudere e di lasciarvi in compagnia del video di cui sopra, ricordiamo a chi ci segue che la data di lancio di Project Spark non è stata ancora fissata, anche se in virtù dell'avanzato stadio di sviluppo cui si trova attualmente il gioco e dei piani stilati dal Team Dakota per organizzare entro breve un'intensa fase di beta testing possiamo tranquillamente fissarla nel periodo compreso tra l'inizio del prossimo anno e la primavera del 2014 su Xbox One, Xbox 360 e sistemi Microsoft (fissi o portatili) equipaggiati con Windows 8.

  • shares
  • +1
  • Mail