Satoru Iwata e la console war: "L'uscita di PS4 e Xbox One è un bene per Nintendo"

Il presidente della casa di Super Mario guarda al futuro ed esprime il suo punto di vista in merito all'uscita imminente delle console next-gen di Sony e Microsoft

In occasione dell'importante appuntamento autunnale pianificato con gli azionisti e gli investitori più influenti di Nintendo nel periodo immediatamente precedente all'apertura della stagione natalizia (da sempre il periodo più cruciale e fruttuoso dell'industria videoludica), il presidente e amministratore delegato della compagnia, Satoru Iwata, ha espresso per la prima volta il suo parere in merito alle conseguenze che l'imminente lancio di Xbox One e PlayStation 4 potrebbero comportare alla sua azienda e all'intero settore sia a livello creativo che prettamente finanziario:

"Altre aziende commercializzeranno a breve le loro nuove console ma penso che concentreranno i loro sforzi in direzione di un pubblico composto solo da utenti esperti e da videogiocatori di lungo corso. Pertanto, in questo senso, anche se la concorrenza si lancerà in una console war serrata e occuperà gran parte dei media, dobbiamo osservare questo scontro chiedendoci se l'utenza a cui ci rivolgeremo sarà effettivamente la stessa.

I giochi che pubblicheremo alla fine di quest'anno solare (Super Mario 3D World, Wii Sports Club, Wii Party U, Mario e Sonic ai Giochi Olimpici di Sochi 2014 e Wii Fit U) fissano il nostro target in coloro che hanno acquistato Wii in passato e che adesso stanno considerando di passare a Wii U. Tutto questo è leggermente diverso da quello a cui la concorrenza sta puntando. Il mercato è composto da persone interessate anche a questo tipo di videogiochi ed è per questo che reputo in maniera più che positiva il lancio di nuove piattaforme concorrenti, la disponibilità di nuovi sistemi non può che essere un bene perchè stimola l'industria nel suo complesso."

Per il boss della grande N, insomma, la commercializzazione imminente delle prossime piattaforme casalinghe di Sony e Microsoft produrrà effetti benefici per tutta l'industria, anche perchè il segmento di mercato coperto da Nintendo non deve coincidere necessariamente con quello occupato attualmente dalle console fisse e portatili della doppia famiglia di Xbox e PlayStation.

Il lancio europeo e nordamericano di Xbox One e PlayStation 4 avverrà nella seconda metà di novembre (qui da noi, la prima sarà disponibile dal 22 e la seconda dal 29). In Giappone, invece, PS4 si farà attendere fino a febbraio del prossimo anno e la nuova console casalinga di casa Microsoft, per non essere da meno della sua omologa nipponica, uscirà sempre nel 2014 ma non si sa ancora quando. Da qui, forse, la relativa serenità ostentata da Iwata mentre s'accinge ad assistere all'imminente console war che scoppierà tra qualche settimana lontano dalla terra del Sol Levante.

via | Nintendo.co.jp

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: