Kudo Tsunoda parla della scansione degli oggetti da parte di Kinect


Una delle caratteristiche più interessanti mostrate da Microsoft alla presentazione dell'allora Project Natal, era la possibilità della periferica di riconoscere gli oggetti tenuti dal giocatore, riproducendoli poi sullo schermo con dettagliate rappresentazioni poligonali.

Parlando ai microfoni di Eurogamer, Kudo Tsunoda è tornato sulla caratteristica in questione, sottolineando che sebbene questa non sia utilizzata in nessuno dei titoli di lancio, possiamo tranquillamente aspettarci di trovarla nei futuri giochi compatibili con Kinect.

Il futuro della telecamera Microsoft, inoltre, non sarà completamente libero dai controller tradizionali. Tsunoda ha infatti sottolineato quanto, sebbene la line-up attuale sia interamente controller free, "giochi che coinvolgano sia il Kinect che i controller sono tranquillamente realizzabili".

  • shares
  • Mail
67 commenti Aggiorna
Ordina: