Gran Turismo 5: impressioni di gioco e sette video dalle nuove postazioni demo


Dalle nuove postazioni demo di Gran Turismo 5 arrivano sette nuovi video e, soprattutto, una corposa testimonianza da parte di un lettore statunitense di GTPlanet. Vi riportiamo le parti più salienti:

«Ho giocato per circa un'ora da Best Buy utilizzando il joypad con un layout presettato e non configurabile, per cui la mia guida ha fatto schifo. La fisica mi è sembrata solida in tutte le auto, con un feeling diverso rispetto a Prologue. Ad esempio il rollio mi è sembrato molto più realistico rispetto a quello di Prologue, dove tutto appariva piatto e dava sottosterzo. Era anche visibile l'auto che si piegava da una parte. L'erba non ti "risucchia" come fa in prologue, ma rallenta comunque l'auto. La scalata di marcia in curva è ora molto rischiosa, poiché il posteriore dell'auto tende a perdere aderenza per via degli alti giri del motore. Auto potenti senza controllo di trazione sono soggette a girarsi»

«Avendo guidato con un controller non posso darvi una vera comparativa con Prologue o il demo TT. Ho guidato con modello di guida Professional. Ho provato una corsa a Beginners e ho notato un enorme miglioramento da Prologue. L'auto non si controllava in modo irrealistico come su Prologue. Sembrava più guidabile e più vicina alle vere caratteristiche dell'auto. Per quanto riguarda gli pneumatici, quelli N sembrano molto migliorati. Non sono pessimi come su Prologue. Gli S sono una via di mezzo fra il feeling degli N e degli R»

E, continuando dopo la pausa, ecco arrivare un argomento molto "caldo": i danni!

«Il sistema di danni è grandioso. Molto preciso per quanto riguarda velocità e punti di collisione. Dico questo perchè negli altri demo che ho visto, la gente prendeva muri a 150kmh e danneggiava a malapena l'auto. Non in questo caso. I danni appaiono in tutti e quattro i lati della vettura. La Nascar è il solo tipo di auto a cui si può aprire il cofano. È anche l'unica auto alla quale si distruggono i finestrini di plexi-glass. Le auto NON SI RIBALTANO. Ho provato centinaia di volte e le auto hanno semplicemente spiccato balzi in aria. I danni influiscono sulle performance dell'auto, ma non ho ben capito se a livello aerodinamico o a livello meccanico»

«L'intelligenza artificiale è molto migliorata. Mi è addirittura sembrato che quelli a cui andavo a sbattere poi si volessero vendicare. Provano ad evitare gli incidenti molto meglio che in Prologue. Ogni tanto urtano con altre auto o con le mura. La grafica mi è sembrata migliore di Prologue, ma non di moltissimo. Non si possono distruggere i fari anteriori. Alcuni detriti possono essere innalzati da terra: erba, erba secca, piccoli sassi, terra»

E conclude:

«Sono piuttosto contento di questo gioco. Avrei senza dubbio avuto un'esperienza migliore con un volante. Credo che il modello fisico e il modello dei danni siano solo il 75% di quello che ci sarà nel prodotto finale»

Gran Turismo 5 arriverà in europa il prossimo 3 novembre in esclusiva PlayStation 3. A voi i sette video!

  • shares
  • Mail
127 commenti Aggiorna
Ordina: