All Points Bulletin: il "GTA online" di Realtime Worlds chiude i battenti dopo soli tre mesi

All Points Bulletin: galleria immagini

Attraverso un comunicato diramato sulle pagine del sito ufficiale di All Points Bulletin, i ragazzi di Realtime Worlds ci informano di aver tristemente deciso di "staccare la spina" ai server del loro sparatutto online "alla Grand Theft Auto" (anche se il raffronto più calzante rimane quello con Saint's Row).

Nonostante David Jones e compagni non abbiano reso noti i motivi che li hanno spinti a concludere il progetto a soli due mesi e mezzo dalla sua commercializzazione (e 50 milioni di dollari di investimenti dilapidati nei cinque lunghissimi anni di sviluppo), possiamo facilmente individuarne la causa nelle scarse vendite, nell'altrettanto fredda accoglienza da parte della critica e, soprattutto, nelle precarie condizioni economiche in cui versano gli stessi studi Realtime Worlds (tanto da indurli ad un pesante ridimensionamento dell'organico).

Non tutto, però, è perduto: come riportato poche ore fa dai colleghi di Develop, infatti, le alte sfere di Realtime Worlds avrebbero deciso di vendere singolarmente le proprietà intellettuali più importanti della compagnia ad eventuali compratori interessati (per APB, ad esempio, sembra essersi fatta avanti nientemeno che Epic Games). E noi, come è naturale che sia, in futuro non mancheremo di informarvi degli eventuali sviluppi.

All Points Bulletin: galleria immagini

All Points Bulletin: galleria immagini
All Points Bulletin: galleria immagini
All Points Bulletin: galleria immagini
All Points Bulletin: galleria immagini

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: