EA apre il proprio catalogo su Steam per coloro che hanno acquistato All Points Bulletin


Come promessovi quando vi riportammo la notizia riguardo l'abbandono di All Points Bulletin da parte di Realtime Worlds, oggi siamo qui ad informarvi circa gli sviluppi della vicenda. Ahinoi, al momento nulla che riguardi le sorti della compagnia, o futuri lavori da parte di David Jones. Nonostante questo, la notizia è una di quelle che non può certo passare inosservata.

Pare infatti che EA stia dando l'opportunità di accaparrarsi gratuitamente uno dei loro giochi recenti a tutti gli acquirenti del fu All Points Bulletin. Ci riferiamo a coloro che hanno acquistato il gioco tramite Steam, che adesso avranno la possibilità di scegliere tra una vasta offerta. Tra i titoli spiccano Mass Effect 2, Dragon Age: Origins, Spore, Battlefield: Bad Company 2 ed altri ancora.

Tale iniziativa è tesa, in un certo senso, a rimediare a questo improvviso ma purtroppo ipotizzabile crollo da parte dell'ultimo titolo di Jones e soci. Saremmo anche scontati, ma tre mesi di durata per un titolo il cui sviluppo ha richiesto cinque anni e 50 milioni di dollari fanno davvero pensare. Nell'industria c'è gente che con molto meno sarebbe in grado di dare vita a qualcosa di molto più solido, eppure non ha modo di attingere a nemmeno un quarto di quella cifra. Strana la vita...

via | CVG

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: