Remake di Final Fantasy VII all'E3 2015? Square Enix già al lavoro

Il remake di Final Fantasy VII potrebbe arrivare all'E3 2015

Continuano a farsi insistenti le voci di corridoio sul remake di Final Fantasy VII, gioco che - come ben sapete - ha segnato profondamente la serie Final Fantasy e che gran parte dei giocatori vorrebbe rivedere in alta definizione, ovviamente sia su PlayStation 4 sia su Xbox One, visto che Square Enix ha avviato da un bel po' una strategia multipiattaforma.

Rilanciare queste avventure - non solo Final Fantasy VII, ma anche l'ottavo e decimo capitolo della serie - significa impegnarsi per lavorare a un progetto che non deve essere stravolto, perché si rischierebbe di creare non poco malumore tra i fan: il concetto è chiaro, anche se è difficile pensare a un semplice remake per l'avventura di Cloud Strife. Forse è proprio questa, tra l'altro, una delle tante difficoltà che impediscono a Yoshinori Kitase, noto producer di Final Fantasy, di portare avanti un'iniziativa del genere.

Vedi l'ultimo strepitoso video di Final Fantasy XV

Il remake di Final Fantasy VII all'E3 2015?


Nonostante questo, il remake continua a tenere banco fra gli appassionati di giochi di ruolo e tra i siti a stampo videoludico, tant'è che oggi a rilanciare la notizia di un progetto di questo tipo è stato Cyberland, secondo il quale il remake di Final Fantasy VII dovrebbe arrivare all'E3 2015, e non senza sorprenderci: la fonte, infatti, spiega che Square Enix sembra intenzionata a non proferire parola e a dire tutto in occasione dell'evento americano.

Non vogliamo darvi certezze assolute e neanche illudervi, a dire il vero: sappiamo bene che il gioco è un mito fra gli appassionati del genere e quindi è bene che sappiate che né Square Enix né Sony hanno confermato la notizia. Ma c'è un "però"!

Le dichiarazioni di Yoshinori Kitase


final fantasy vii

Prima vi parlavamo di Yoshinori Kitase, e infatti sono proprio le sue parole che vogliamo ricordarvi oggi; le dichiarazioni - risalenti alla fine di febbraio 2014 - vengono da Eurogamer, sito al quale il produttore aveva dichiarato che pure Final Fantasy XII avrebbe potuto essere portato su PlayStation 3:

"Sì, personalmente lo farei - queste, le parole sul remake di Final Fantasy VII -. Ma, credetemi, dovrebbero accadere insieme molte cose per renderlo possibile. [...] Non nascondo che sarebbe un progetto enorme e dovrei essere preparato a prendermi questa grossa responsabilità. Farò in modo che tutte le condizioni necessarie si verifichino allo stesso momento, ma in quel caso sarei di fronte al lavoro più importante della mia carriera. Senza dubbio".

Kitase, insomma, non ne fa solo una questione di staff e budget: quando si parla di certi giochi, è sempre impegnativo, da parte di un produttore, ritornare indietro per lavorarci su (per lo stesso motivo, pensateci, molti non apprezzerebbero un eventuale sequel né di Final Fantasy VII né di Final Fantasy VIII, soprattutto dopo i disastri che Square Enix è stata capace di combinare con Final Fantasy X-2).

Approfondisci: scopri i giochi più attesi del 2014

La nostra speranza è che Kitase ci provi, perché Final Fantasy VII su PlayStation 4 e Xbox One sarebbe davvero una meraviglia.

Via | Kdramastars | Eurogamer

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: