Michael Pachter: "Sony e MS mentono sulle scorte di Move e Kinect per aumentare la domanda"


L'analista Michael Pachter sostiene che Sony e Microsoft stiano usando rispettivamente per Move e Kinect un vecchio trucchetto di mercato che consiste nel dichiarare di avere scorte limitate al fine di aumentare la domanda dei clienti.

«Credo che entrambe le compagnie vogliano far credere ai consumatori che i propri prodotti siano molto desiderati e difficili da ottenere. Ciò, solitamente, aumenta la domanda»

E continua:

«Sony ha distribuito 2,5 milioni di unità fra Stati Uniti ed Europa, e le vendite non sono neanche lontanamente vicine a quel livello, quindi non capisco come possano riconciliare il fatto che le unità distribuite superano di moltissimo le unità vendute. [...] Microsoft sta gestendo le scorte un pochino meglio, e mantenendo costanti i rifornimenti di Kinect in versione standalone per non rischiare carenze durante il Natale. [...] Sony sta provando ad attuare la stessa strategia usata da Microsoft con Kinect, assicurando la presenza di molti bundle ma controllando i rifornimenti dei controller standalone.»

  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: