Ubisoft non abbandona i suoi irritanti DRM


Buona notizia: dalle pagine di Siliconera, un portavoce ha dichiarato che alcuni giochi Ubisoft, fra cui Assassin's Creed II e Splinter: Cell Conviction, sono stati patchati in modo da rimuovere la fastidiosissima protezione anticopia recentemente adottata che costringe gli utenti ad essere connessi a internet per poter giocare.

Cattiva notizia: queste patch arrivano dopo mesi e mesi che i suddetti giochi sono stati commercializzati, ma soprattutto il publisher transalpino non ha alcuna intenzione di abbandonare questa irritante forma di DRM per i suoi nuovi giochi.

Lungi da noi sostenere la pratica infame della pirateria, ma in casi come questo, se qualcuno dicesse che delle limitazioni del genere fanno passare la voglia di comprare giochi originali e spingono invece a scaricare il gioco crackato, come potremmo dargli torto?

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: