Alien: Isolation entra in fase Gold - guarda il nuovo video di gioco

Il nuovo survival horror degli studi Creative Assembly è finalmente giunto alla sua fase di sviluppo conclusiva

Gli studios britannici di Creative Assembly e SEGA ci informano dell'avvenuto raggiungimento della fase Gold di Alien Isolation: l'annuncio della conclusione dello sviluppo del titolo e del conseguente inizio della fase che porterà alla produzione e alla distribuzione in tutto il mondo delle copie pacchettizzate segna una delle tappe fondamentali del progetto e ci porta a incrociare le dita nella speranza che quest'ultimo ci faccia definitivamente dimenticare il disastroso esperimento di Colonial Marines.

Per celebrare l'evento, il team che ha dato i natali alla serie strategica di Total War ci propone il primo di una serie di gameplay trailer che faranno luce sugli elementi grafici, tecnici, ludici e stilistici che caratterizzeranno le ore che passeremo a scappare dall'orrendo Xenomorfo e dagli androidi che ci daranno la caccia per i corridoi della stazione spaziale Sevastopol.

E3 2014 - Sfoglia le spaventose immagini di gioco di Alien: Isolation

Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini

Leggi anche - Alien: Isolation - svelati i contenuti dell'Edizione Ripley in preordine

La "natura" squisitamente stealth delle azioni che dovremo compiere nei panni di Amanda Ripley (figlia dell'indimenticabile Ellen Ripley) viene ben rappresentata dalle parole espresse a tal riguardo dallo sviluppatore capo Gary Napper:

"Abbiamo costruito la struttura di gioco di Alien Isolation attorno all'idea che la stazione spaziale che farà da sfondo all'avventura fosse un luogo reale e non una semplice 'scenografia digitale'. In giro ci sono troppi giochi che offrono un'esperienza talmente lineare da non permetterci di riaprire una porta appena chiusa o di esplorare nuovamente una stanza già visitata. L'universo di gioco di Isolation riprende un po' lo stile dei titoli 'metroidvania', l'esperienza di gioco è continua e permette una grande libertà nella scelta dei luoghi da visitare, delle azioni da compiere e degli oggetti da utilizzare.

Le ragioni che ci hanno indotti a introdurre i personaggi secondari come gli androidi e i sopravvissuti sono le medesime ragioni che ci hanno spinto a non trasformare il titolo in un'avventura lineare, con questi NPC non volevamo di certo deprimere gli elementi narrativi legati alla tensione e alla perenne angoscia rappresentata dalla presenza opprimente dello xenomorfo.

Alien: Isolation potrà essere completato senza uccidere nessuno, e questo non perchè da tale scelta dipenda l'acquisizione di un trofeo o di obiettivo sbloccabile ma perchè per Amanda il ricorso alla violenza è inutile, se i problemi possono essere risolti in altro modo. Stiamo parlando di un membro della famiglia Ripley, mica di un energumeno che adora abbattere civili a suon di fucilate perchè è così che va il mondo!"

Nell'attesa di poter condividere con voi i nuovi trailer di gioco promessi dai Creative Assembly, vi lasciamo in compagnia del trailer odierno e ricordiamo a chi ci segue che Alien: Isolation arriverà il 7 ottobre prossimo e, come ogni buon titolo cross-generazionale che si rispetti, approderà su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

Approfondisci - Alien: Isolation - tutte le novità dalla Gamescom 2014

Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini
Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini
Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini
Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini
Alien: Isolation - E3 2014 - galleria immagini

  • shares
  • Mail