Borderlands: The Pre-Sequel - la varietà delle ambientazioni e delle armi in nuovi screenshot

Diamo uno sguardo ad alcune delle armi e delle ambientazioni che ritroveremo nell'universo sci-fi del prossimo capitolo della saga sparatutto di Borderlands

I ragazzi di Gearbox Software e 2K Australia rinfrescano la galleria multimediale di Borderlands: The Pre-Sequel con una serie tutta nuova di render sulle armi e di immagini sulle ambientazioni che faranno da sfondo alle pazze avventure che vivranno i Cacciatori della Cripta all'ombra di Pandora e della stazione spaziale orbitante della Hyperion.

Tutte (o quasi) le missioni che dovremo portare a termine nei panni di Athena la Gladiator, di Wilhelm l'Enforcer, di Claptrap il Fragtrap e di Nisha la Lawbringer avranno luogo su Elpis, la luna di Pandora: la bassa gravità sarà una costante delle meccaniche di gioco e ci permetterà di compiere grandi balzi per schivare le pallottole nemiche e raggiungere zone nascoste della mappa, come ben rappresentato dalle piattaforme e dalle postazioni sopraelevate che dominano i paesaggi alieni raffigurati nelle immagini odierne.

Guarda le ultime immagini di Borderlands: The Pre-Sequel

Borderlands: The Pre-Sequel - galleria immagini

Leggi anche - Borderlands: The Pre-Sequel - immagini, video e artwork sui protagonisti dalla Gamescom 2014

Per quanto riguarda le armi e gli elementi di equipaggiamento, invece, l'aspetto che contraddistinguerà maggiormente il Pre-Sequel dai precedenti capitoli della saga sarà quello legato alla presenza di poteri elementali sconosciuti su Pandora e di componenti ipertecnologici utilizzabili per respirare nelle aree all'aperto, per muoversi in maniera più agile e per sfruttare al massimo le nuove capacità elementali dei fucili, delle pistole e delle mitragliatrici più rare.

La commercializzazione di Borderlands: The Pre-Sequel è prevista per il sempre più prossimo 17 ottobre su PC, PlayStation 3 e Xbox 360. Dalle parole pronunciate dal presidente di Gearbox Software Randy Pitchford all'annuncio del progetto, l'assenza delle versioni da destinare all'utenza di PlayStation 4 e Xbox One trova giustificazione nell'ancora scarsa base installata di console current-gen e, soprattutto, nell'altissima domanda che continua ad esserci tra i fan di Claptrap rimasti sulle piattaforme della scorsa generazione.

Approfondisci - 5 cose da sapere su Borderlands: The Pre-Sequel

  • shares
  • Mail