Respawn Entertainment a quota 40 ex-dipendenti Infinity Ward

Respawn Entertainment a quota 40 ex-dipendenti Infinity Ward

Quelli di Jason West e Vince Zampella, ex capi di Infinity Ward, sono due nomi a lungo circolati nel corso del 2010 a causa delle vicissitudini che hanno visto protagonisti i due insieme ad Activision, in un matrimonio che si è concluso nel peggiore dei modi con una causa legale ancora in corso.

Anche al tempo della separazione avevamo iniziato a fare i conti degli effetti del divorzio su Infinity Ward, soprattutto in termini di persone che avevano deciso di abbandonare lo studio per seguire West e Zampella in Respawn Entertainment: da quanto viene riportato sul sito ufficiale, la conta finale sarebbe arrivata a 40 impiegati, che dunque hanno deciso di seguire i loro capi.

L'attuale lavoro di Respawn Entertainment, per il quale nel nuovo sito aziendale viene anche dato una specie di teaser alquanto incomprensibile, sarà uno shooter fantascientifico, sul quale al momento si sa solo che sarà multipiattaforma, basato su una nuova proprietà intellettuale e pubblicato da Electronic Arts.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: