Deus Ex: Human Revolution - denunciati 15 italiani per la versione preview trapelata online

Deus Ex: Human Revolution

Come molti sapranno, qualche tempo fa una versione preview di Deus Ex: Human Revolution arrivò misteriosamente online, lasciando Square Enix letteralmente di sasso nello scoprire l'accaduto. Nonostante il publisher non abbia pubblicamente dato eccessivo peso alla cosa, in via privata ha poi avviato accertamenti per scoprire chi e come ha fatto finire Deus Ex: Human Revolution online, arrivando a scoprire che si tratta di un gruppo di italiani.

Sarebbero infatti 15 nostri connazionali i responsabili dell'accaduto, per il quale ora Square Enix chiede "più di 5.000$" come risarcimento danni, oltre alla punizione prevista per violazione di copyright. Per quanto riguarda il "come", il gruppo sarebbe riuscito a penetrare nei server della rivista Giochi per il Mio Computer (GMC), rubando il codice preview legalmente posseduto dalla redazione.

Né l'editore, né nessuno dei redattori avrebbe responsabilità sull'accaduto, in quanto l'indirizzo IP loggato in occasione dell'intrusione sarebbe appartenente a qualcuno di esterno.

Via | MCV

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: