Tomb Raider: Crystal Dynamics ha seguito la strada del "reboot" per ridare importanza a Lara Croft

Tomb Raider
Crystal Dynamics ha deciso di ricominciare da zero con la sagaTomb Raider poiché la protagonista Lara Croft stava perdendo mordente. A dirlo dalle pagine di RPS è Karl Stewart, direttore del marchio:

«Credo che [la vecchia] Lara sia un personaggio amato, e Crystal Dynamics ha veramente apprezzato il tempo che ha potuto passare insieme a lei. Sentivamo che stava perdendo importanza nel mondo dei videogiochi, che fosse un po' troppo dura e inavvicinabile. L'abbiamo voluta far diventare più aprocciabile, più facile da potercisi relazionare. Credo che questo sia il momento perfetto per reimmaginare il franchise e portare Lara indietro alle sue radici»

E continua:

«Credo che per i giocatori sarà un fantastico imparare a conoscere da zero chi è Lara e la sua storia. Credo che Lara sia diventata un'icona. Quando diventi un'icona, è più difficile che la gente si possa relazionare con te. L'abbiamo voluta riportare indietro a quando non aveva tutte quelle abilità, non era perfetta. Il giocatore moderno si può relazionare con questo, vuole un eroe complesso»

Tomb Raider è atteso per PC, PS3 e Xbox 360 entro l'autunno 2012.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: