Razzismo in Deus Ex: la risposta di Square Enix

State giocando Deus Ex: Human Revolution? Forse avrete già incontrato Letitia, personaggio dalla forte indole razzista che ha fatto nascere diverse polemiche in giro per il mondo.

La prima segnalazione al riguardo è arrivata da Evan Narcisse del Time, in un suo recente articolo a cui Square Enix ha risposto assicurando di non aver mai avuto intenzione di creare qualcosa che potesse offendere gli utenti.

"Deus Ex: Human Revolution è una storia di fantasia che riflette le diversità fra le popolazioni del mondo futuro attraverso personaggi caratterizzati da background molto variegati", recita il comunicato. "Questi personaggi sono stati pensati per dipingere persone dell'anno 2027 e non è mai stata nostra intenzione mettere in cattiva luce alcun gruppo etnico".