Team Ninja: "non c'è ancora bisogno della nuova generazione di console"


Non c'è ancora bisogno di console di nuova generazione. A sostenerlo dalle pagine di Industry Gamers è Yosuke Hayashi, colui che ha preso in mano le redini del del Team Ninja dopo l'abbandono di Tomonobu Itagaki.

«Non credo che ci sia un gran bisogno della prossima generazione di console per far avanzare l'industria. Lo dico perché credo che i giocatori siano assetati di grandi contenuti, che non si poggiano necessariamente su nuovo hardware poiché ci sono altre vie per produrre un'ottima esperienza di gioco. Da avido videogiocatore, posso vedermi giocare su X360 e PS3 ancora per un po', visto che usciranno ancora grandi giochi. La performance fine a sé stessa non è la chiave per l'avanzamento dell'industria videoludica.»

E ancora:

«Credo che il solo modo per poter vedere ancora qualche miglioramento sulle console dell'attuale generazione sia migliorare la grafica. Ciò dipenderà molto dall'abilità degli sviluppatori, ma qualsiasi nuova e grande evoluzione che potrebbe essere facilmente percepita dal videogiocatore medio sarebbe piuttosto difficile da realizzare»

Molti esponenti dell'industria sono in disaccordo sull'argomento. C'è chi invoca una nuova generazione che possa riportare le console a competere prestazionalmente con i PC, chi invece auspica ancora qualche anno per PS3 e X360. Quel che è certo è che giochi come Crysis 2 e Battlefield 3 hanno cominciato a farci vedere quanto ormai le console siano tecnologicamente arretrate rispetto agli attuali PC.

  • shares
  • +1
  • Mail
41 commenti Aggiorna
Ordina: