Kinect in Giappone: un anno dopo


Definire sotto molti aspetti trionfante l'approdo sul mercato di Kinect non ci pare così assurdo. Trattasi di una periferica che, a prescindere dai giudizi e dai gusti meramente personali, è riuscita nel tentativo di crearsi un solco. Ma al di là dei potenziali sviluppi o meno, un dato certo lo abbiamo, ossia gli oltre 10 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Niente male insomma.

Bene, ma in Giappone? Proprio ieri ci meravigliavamo di come Modern Warfare 3 si stia prepotentemente imponendo anche su di un titolo palesemente nippofilo come Ni No Kuni, parlando addirittura di "trend sin troppo occidentalizzante". Certo, lì discutevamo di giochi, qui di hardware... ma come recepire, seguendo questo filo più o meno logico, il dato secondo cui, ad un anno dalla sua uscita, Kinect ha venduto in Giappone appena 114 mila dispositivi?

Stanze troppo piccole in Sol Levante? Può darsi. Ma il punto è che il fenomeno andrebbe (e andrà) seriamente approfondito. Guardando al software, poi, la situazione è ancora più grama. Il più venduto è, manco a dirlo, Kinect Adventure!, titolo disponibile in bundle con la periferica e che quindi conta 114 mila copie. Al secondo posto, con giusto 90 mila copie in meno, troviamo Forza Motorsport 4, un titolo neanche "concepito" per e su Kinect. Insomma, questi i dati. A voi la palla.

via | D'toid

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: