Skyrim e la "censura non necessaria"

Una "censura non necessaria" è quella che l'utente YouTube chiamato NormalDifficulty ha voluto applicare ai dialoghi di The Elder Scrolls V: Skyrim, aggiungendo un pizzico di pepe e d'ilarità alle frasi pronunciate dai protagonisti del capolavoro targato Bethesda.

Il concetto è abbastanza semplice: prendere una serie di dialoghi in grado di "prestarsi" particolarmente all'opera, e applicare dei beep di censura per lasciar sottintendere a chi guarda il video contenuti al limite dello sconcio. Il nostro preferito? Lo stesso che ci suggerisce Kotaku:

"Father says I'm too young to train with a sword. So I practice with my [BLEEP1]."

Chi dovesse trovare la Unnecessary Censorship di Skyrim divertente, può inoltre guardare lo stesso trattamento effettuato su L.A. Noire dalla stessa persona: trovate il video subito dopo il break.