Più di 300 persone al lavoro su Black Ops 2

A quanto pare su Call of Duty: Black Ops 2 starebbe lavorando un team di dimensioni monumentali. A confermarlo è Mark Lamia, responsabile di Treyarch, che ai microfoni di VentureBeat ha parlato del prossimo blockbuster Activision.

Secondo quanto dichiarato da Lamia, su Black Ops 2 starebbero lavorando "più di 300 persone", tra cui spiccano diversi tester esterni a Treyarch.

La necessità di assumere nuovo personale è stata dettata dal desiderio di offrire ai giocatori una Campagna single player e un multiplayer "grandi e ambiziosi", affiancati dall'immancabile modalità Zombie. Call of Duty: Black Ops 2 uscirà il 13 novembre.