Tom Clancy's The Division: trapelano in rete nuove immagini dall'Alpha

L'Alpha a porte chiuse di Tom Clancy's The Division sta avendo luogo in questi giorni ed uno dei partecipanti alla fase di testing, l'utente di Imgur conosciuto con il nickname di Plsburydoughboy, ha deciso di condividere con il resto della Rete la sua esperienza con lo sparatutto di Ubisoft Massive pubblicando delle immagini in alta definizione tratte dalla versione Xbox One del titolo.

Tom Clancy's The Division (6)

Grazie a queste immagini possiamo ammirare i passi in avanti compiuti dagli sviluppatori di Ubi nel dare forma al progetto sfruttando lo Snowdrop Engine per offrirci una palette cromatica più ricca, un'illuminazione ambientale davvero ben fatta, un'interfaccia di gioco ricca di dettagli e una grande cura nella realizzazione degli scenari che faranno da sfondo a questo sparatutto a mondo aperto, anche se siamo oggettivamente molto lontani dal realismo dei filmati di presentazione.

La commercializzazione di Tom Clancy's The Division è prevista per l'8 marzo su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

via | Imgur, pagina utente "plsburydoughboy"

Tom Clancy's The Division: la Dark Zone in un nuovo video di gioco

Articolo originario del 26 giugno 2015 - a cura di Michele Galluzzi

La calorosa accoglienza riservatagli dagli spettatori dell'E3 2015 ha indotto il produttore esecutivo di Tom Clancy's The Division, Fredrik Rundqvist, ad accettare "spintaneamente" l'invito dei curatori del blog di Ubisoft a comparire nuovamente in video per offrirci un trailer di gioco inedito ambientato nella Dark Zone di Manhattan.

In questo nuovo video possiamo ammirare alcune delle operazioni che condurremo da soli, o in compagnia dei membri della nostra squadra, per acquisire oggetti, elementi di equipaggiamento, armi, cibo e materiali da costruzione prima che i team avversari si fiondino sul bottino. I sopravvissuti alla pandemia globale che, nel prologo di questo titolo, decimerà la popolazione mondiale partendo dall'epicentro di contagio di New York, dovranno lottare ogni giorno con gli sciacalli: per riuscire a riportare nella propria base le casse più preziose della Dark Zone per farne decontaminare il contenuto bisognerà combattere contro questi reietti nell'attesa che arrivino i soccorsi. Chi vorrà, naturalmente, potrà abbracciare il "lato oscuro" e unirsi agli sciacalli in qualunque momento della partita.

L'assenza di qualsiasi segnale a schermo che indichi l'appartenenza degli utenti ai diversi gruppi di sopravvissuti di Manhattan sarà alla base del peculiare sistema di gioco escogitato dai ragazzi di Ubisoft Massive per aggiungere un pizzico di imprevedibilità e di originalità alle modalità multiplayer di The Division. Starà ai giocatori, con la loro esperienza o con il semplice intuito, capire se ci si potrà fidare delle persone appena incontrate (avviando così una momentanea ma proficua collaborazione in rete basata sulla fiducia) o se, al contrario, bisognerà premere al più presto il grilletto per evitare di finire tra le fauci del leone (o, magari, per sottrarre "a tradimento" l'equipaggiamento dello sprovveduto di turno prima dell'arrivo dei suoi compagni).

Il lancio di Tom Clancy's The Division è previsto per l'8 marzo del 2016 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Gli utenti in preordine e un manipolo di fortunati appassionati potranno provare in anteprima il titolo nel corso della fase di beta testing a porte chiuse che avrà luogo a dicembre (su Xbox One) e all'inizio del prossimo anno (su PC e PS4).

  • shares
  • Mail