Rise of The Tomb Raider: nuovi dettagli sui futuri update e sui DLC del Season Pass

I ragazzi di Crystal Dynamics ci offrono delle interessanti anticipazioni sui prossimi aggiornamenti e sui DLC legati al Season Pass di Rise of The Tomb Raider

rise-of-the-tomb-raider-baba-yaga-dlc.png

I ragazzi di Crystal Dynamics ci ripropongono il video dell'espansione Baba Yaga di Rise of The Tomb Raider trasmesso durante la cerimonia di premiazione dei The Game Awards 2015 e pubblicano sulle pagine del blog istituzionale di Major Nelson un veloce prontuario digitale sui DLC e sugli aggiornamenti legati al Season Pass dell'ultima avventura di Lara Croft.

La prima sorpresa che attende gli utenti di Rise of The Tomb Raider è rappresentata dall'aggiornamento del 29 dicembre che introdurrà la Modalità Endurance, una funzione che stravolgerà le meccaniche di gioco del titolo liscio sfidando i giocatori in una gara di sopravvivenza che obbligherà gli emuli di Lara Croft ad attingere al crafting di giorno e a cacciare di notte.

L'altra novità riguarda l'espansione Baba Yaga: The Temple of the Witch, il cui lancio è previsto per l'inizio 2016. Parallela e complementare all'avventura principale, la missione di Baba Yaga ci metterà sulle tracce di una spedizione russa scomparsa tra i ghiacci della Siberia per affrontare nuovi enigmi e nemici.

Non meno importante sarà poi Cold Darkness Awakened, il DLC atteso in uscita a metà 2016 che vedrà Lara impegnata a scoprire le misteriose entità che si celano dietro al mistero di un'arma dai poteri soprannaturali che trasforma gli uomini e gli animali che vi entrano in contatto in assassini prive di scrupoli e in belve sanguinarie.

Il lancio di questi aggiornamenti e dei DLC legati al Season Pass sarà cadenzato dalla pubblicazione di pacchetti con vestiti e carte studiate per arricchire ulteriormente il gameplay di Rise of The Tomb Raider.

via | Major Nelson, blog ufficiale

Rise Of The Tomb Raider: nuovi bozzetti sulle ambientazioni

Articolo originario del 17 ottobre 2015 - a cura di Michele Galluzzi

Gli sviluppatori californiani di Crystal Dynamics ci invitano a sfogliare alcuni degli splendidi bozzetti preparatori di Rise of the Tomb Raider per darci modo di intuire il grande lavoro compiuto in questi mesi dalla sussidiaria a stelle e strisce di Square Enix per dare forma alla dimensione sandbox della prossima avventura di Lara Croft.

Gli evocativi artwork realizzati dai designer americani immortalano alcuni degli scenari che visiteremo nei panni dell'archeologa più famosa della storia dei videogiochi: dalle maestose montagne della Siberia orientale ai villaggi rurali della Siria, il nostro compito sarà quello di aiutare Lara Croft a compiere le sue ultime ricerche sui segreti perduti dell’immortalità prima che i membri di una setta non particolarmente incline al dialogo raggiungano, con la prepotenza delle armi, il medesimo scopo.

Gran parte delle ambientazioni e delle mappe proposteci dai Crystal Dynamics potranno essere esplorate liberamente: in questo modo, ciascun appassionato di action free-roaming potrà affrontare le missioni della campagna principale e le attività secondarie legate alla componente open-world scegliendo autonomamente l'approccio da adottare e le azioni da intraprendere, e questo grazie anche all'esperienza acquisita dalla giovane Lara negli eventi che hanno caratterizzato l'episodio del 2013.

Prima di chiudere il pezzo, ricordiamo a chi ci segue che Rise of the Tomb Raider sarà disponibile in anteprima su Xbox 360 e Xbox One dal 10 novembre. In ragione dell'accordo di esclusiva siglato da Microsoft e Square Enix, infatti, la versione PC della nuova avventura dell'eroina più famosa dei videogiochi vedrà la luce nei primi mesi del 2016, diversamente dalla versione PlayStation 4, il cui lancio è previsto nel corso delle vacanze natalizie del 2016.

  • shares
  • Mail