Chernobyl VR Project: ecco il trailer d'annuncio e le prime immagini

Il prossimo aprile cadrà il trentesimo anniversario del disastro di Chernobyl, l'incidente accorso nel 1986 alla centrale nucleare sovietica V.I Lenin. Per ricordare la catastrofe e dare modo alle giovani generazioni di visitare i luoghi della tragedia in piena sicurezza (la radioattività all'interno del reattore e nelle aree limitrofe ha ancora dei livelli così elevati da poter uccidere un essere umano in pochi minuti), gli sviluppatori polacchi di The Farm 51 sono stati autorizzati dalle autorità ucraine a realizzare Chernobyl VR Project, un ambizioso progetto di realtà virtuale fruibile con i visori VR di ultima generazione come Oculus Rift, Samsung Gear VR e PlayStation VR.

Chernobyl VR Project utilizzerà la tecnologia messa a punto dai The Farm 51 per sviluppare il videogioco Get Even (l'engine proprietario Reality 51): l'universo virtuale del progetto verrà realizzato utilizzando le 3000 immagini in alta definizione scattate dagli autori polacchi esplorando (personalmente e con l'ausilio di droni) i palazzi e il parco giochi della città deserta di Pripyat e il perimetro esterno della centrale nucleare di Chernobyl, ivi comprese le strutture dell'immenso sarcofago in costruzione dalle autorità ucraine per contenere le radiazioni dei reattori coinvolti nel disastro.

Più che un videogioco, quindi, il progetto VR dei The Farm 51 assumerà la forma di un'esperienza interattiva dal valore documentaristico: le uniche "concessioni ludiche" dateci dagli sviluppatori saranno rappresentate da una serie di tech demo con fantasmi digitali, effetti di luce e creature marine. Il lancio di Chernobyl VR Project dovrebbe avvenire, ovviamente, nell'aprile del 2016, in concomitanza con l'anniversario della catastrofe nucleare di Chernobyl.

via | The Farm 51, sito ufficiale

  • shares
  • Mail