Tatsumi Kimishima: "Nintendo NX sarà molto diverso da Wii e Wii U"

tatsumi-kimishima-nintendo-nx.jpg

Il nuovo presidente di Nintendo succeduto nel settembre di quest'anno al compianto Satoru Iwata, Tatsumi Kimishima, ha rilasciato un'intervista a tutto campo ai giornalisti del Time che ci offre delle interessanti anticipazioni su NX, confermando la volontà della compagnia di realizzare una console "atipica", diversa dalle ultime piattaforme casalinghe della grande N e in grado di offrire un'esperienza di gioco complementare a quella di Wii U, che difatti continuerà ad essere supportata ancora a lungo.

"Il processo di sviluppo di NX sta andando avanti e mi accorgo sempre di più che offrirà un'esperienza diversa rispetto a quella proposta da Wii e Wii U. Nel delicato percorso di transizione da Wii e Wii U è stato molto difficile spiegare agli utenti cosa c'era di differente e di nuovo nell'hardware di Wii U. Allo stesso modo, sarà difficile convincere gli utenti di Wii U a passare alla nuova piattaforma, per questo abbiamo deciso di supportare Wii U ancora a lungo, dando modo agli appassionati di abbracciare gradualmente la nuova offerta senza sentirsi esclusi. Vogliamo attirare i nostri fans e dare loro un prodotto che sia quanto più convincente, coinvolgente e originale."

Stando a Kimishima, quindi, nei primi anni del ciclo vitale di NX l'offerta di gioco della nuova console casalinga di Nintendo si affiancherà a quella di Wii U, come testimonia la stessa decisione della casa di Kyoto di proporre il prossimo capitolo di The Legend of Zelda in esclusiva su Wii U per la fine del 2016, ossia nel periodo indicato dagli addetti al settore come il più probabile per il lancio della nuova piattaforma di Nintendo.

via | Time.com

  • shares
  • Mail