Ghost Recon Wildlands: il nuovo video illustra le dinamiche open-world

Gli autori di Ubisoft Paris ci descrivono alcune delle attività che potremo svolgere nella dimensione a mondo aperto del loro prossimo sparatutto tattico in terza persona

Gli sviluppatori transalpini di Ubisoft Paris tornano a parlarci di Ghost Recon Wildlands e, nel rispondere alle domande postegli in questi mesi da coloro che sono rimasti colpiti dal trailer di presentazione dell'E3 2015, confezionano un nuovo video per offrirci delle interessanti informazioni sul progetto, in particolar modo sulle meccaniche open-world che sperimenteremo impersonando i quattro soldati della squadra Ghost chiamati a sgominare una volta per tutte il feroce cartello boliviano della droga di Santa Blanca.


    "Abbiamo cercato di dare ai giocatori un obiettivo finale, lasciando a loro la scelta di come completarlo. Per esempio, se c'è un campo dal quale devo recuperare delle informazioni, ho varie opzioni a disposizione. Posso scatenare una ribellione ed attaccare ad armi spiegate, con tanto di colpi di mortaio e di artiglieria pesante, oppure posso puntare su un approccio furtivo, del tutto opposto: in questo caso, posso prendere un elicottero con un gruppo ed esaminare il luogo dalla distanza per vedere il piazzamento delle unità nemiche.

    La squadra può lanciarsi silenziosamente dietro le linee nemiche, senza farsi scoprire. Può usare i visori notturni per vedere tutto, quando la visibilità è ridotta è più facile muoversi nel campo. Recupero i dati con la squadra e me ne vado senza aver ucciso nessuno e senza aver fatto scattare gli allarmi. La scelta dell'approccio da adottare spetterà solo ed esclusivamente all'utente."

Tutto questo - e si spera molto altro - ci attende nel 2016 con il lancio di Ghost Recon Wildlands su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

  • shares
  • Mail