Stellar Overload: l'avventura "alla Minecraft" di Cubical Drift si presenta in foto e video

Gli sviluppatori francesi di Cubical Drift ci presentano Stellar Overload, l'avventura sandbox di chiara ispirazione minecraftiana conosciuta fino a ieri con il nome provvisorio di Planets³.

Grazie ai 310.000 dollari raccolti dagli autori transalpini durante la campagna Kickstarter di Planets³ dello scorso anno e alle potenzialità dell'Unreal Engine 4, il progetto di Stellar Overload ha raggiunto dimensioni tali da abbracciare un intero sistema planetario con 10 corpi celesti, ciascuno con i propri biomi, dungeon procedurali, nemici e oggetti rari.

Il nostro scopo sarà quello di esplorare questi giganteschi "cubi extraterrestri" per scoprirne i misteri celati nel sottosuolo: la crescita del proprio personaggio sarà garantita dall'acquisizione dei materiali reperiti durante le spedizioni e dalla bravura che sapremo dimostrare nel plasmare armi, strutture architettoniche, armature, consumabili e oggetti di varia utilità studiando i 140 materiali che formano la crosta, il mantello e il nucleo di questi atipici corpi celesti. L'esperienza di gioco, inoltre, non sarà necessariamente singleplayer ma, al contrario, potrà essere condivisa con i propri amici per un massimo di 4 utenti per lobby.

L'esito delle fasi di beta testing organizzate dai vertici di Cubical Drift da qui alla prima metà del 2016 determinerà il periodo di lancio definitivo di Stellar Overload, anche se le immagini mostrateci quest'oggi dal team francese ci dimostrano che lo stadio di sviluppo del progetto sembra essere così avanzato da suggerirne l'uscita tra l'estate e l'autunno del prossimo anno su PC e Mac OS.

via | Kickstarter, pagina Planets³ / Stellar Overload

  • shares
  • Mail