Titanfall 2: confermata la presenza della campagna singleplayer

titanfall-08-02-2016.jpg

I giornalisti di Forbes hanno strappato un'intervista esclusiva al lead writer di Titanfall 2, Jesse Stern; nel corso dell'intervista, l'uomo a capo del team di scrittori interno agli studios californiani di Respawn Entertainment ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni sulla componente narrativa del titolo e sull'importanza di quest'ultima sulle meccaniche di gioco che sperimenteremo sui campi di battaglia digitali di questo ambizioso sparatutto sci-fi.

Stando a quanto illustrato da Stern, i maggiori fondi a disposizione dei Respawn rispetto al capitolo originario permetteranno al team di sviluppo di realizzare una campagna singleplayer a se stante, sganciata dalla componente multiplayer e caratterizzata da un plot narrativo particolarmente profondo: la storia avrà toni molto cupi e, pur essendo a tema fantascientifico, sarà influenzata dalla crudezza della Guerra Civile Americana e dalla tragica lotta combattuta da un popolo per maturare ed emanciparsi. Anche per questo, il titolo sarà accompagnato da una serie TV prodotta da Lionsgate.

Le parole dello scrittore di Titanfall 2 in merito alla campagna principale e a una trama più matura potrebbero concretizzarsi nel video che i vertici di Respawn Entertainment, con ogni probabilità, ci mostreranno a giugno in occasione dell'E3 2016 per presentare il loro progetto agli appassionati di FPS su PC, Xbox One e PlayStation 4.

via | Forbes

  • shares
  • Mail