Tom Clancy's The Division: Ubisoft ribadisce l'assenza delle microtransazioni

Dopo aver festeggiato l'enorme afflusso di utenti all'Open Beta di Tom Clancy's The Division ed aver confermato l'esclusività temporale di un mese per Xbox One sui DLC post-lancio e sulle espansioni legate al Season Pass, i boss di Ubisoft, nella persona del community manager Natchai Stappers, ribadiscono ancora una volta che l'atteso sparatutto ruolistico di Massive Entertainment non comprenderà nessun negozio interno per le microtransazioni facoltative.

Precisando che il titolo non s'appoggerà ad alcun negozio interno, il community manager di Ubi pone inoltre l'accento sul fatto che non verrà fatto mercimonio delle abilità, delle armi rare e degli elementi di equipaggiamento da sbloccare con la normale evoluzione della campagna principale e attraverso l'esperienza che matureremo in multiplayer tanto nelle missioni cooperative quanto nelle sfide "casuali" della Zona Nera.

Il fastidioso fenomeno del "pay to win" sarà perciò scongiurato, o almeno questa è la promessa fattaci dai vertici del colosso videoludico transalpino in queste giornate d'attesa per il lancio di Tom Clancy's The Division, che ricordiamo essere fissato per l'8 marzo su PC, Xbox One e PlayStation 4.

  • shares
  • Mail