Resident Evil 7: Biohazard - gli sviluppatori confermano, sarà un horror esclusivamente singleplayer

Intercettato dai curatori del canale YouTube di YugaTech, il produttore di Resident Evil 7: Biohazard, Masachika Kawata, ha confermato la volontà di Capcom di portare la demo su altre piattaforme e ribadito la necessità di sganciare l'avventura da qualsiasi funzionalità in rete o modalità multiplayer per garantire il massimo livello di immedesimazione, di coinvolgimento emotivo - e quindi di terrore - a coloro che si cimenteranno con il suo prossimo horror in soggettiva.


    "Resident Evil 7 non comprenderà alcuna modalità online. So che in passato, ad esempio con Resident Evil 5, abbiamo operato delle scelte diverse e ci siamo focalizzati sulla componente multiplayer cooperativa, ricevendo tra l'altro delle buone critiche, ma il concept alla base di Resident Evil 7 è l'horror, sin dall'inizio dello sviluppo del progetto pensavamo di offrire la migliore esperienza horror possibile attraverso un'avventura da vivere in completa solitudine e di certo non abbiamo cambiato idea."

L'uscita di Resident Evil 7: Biohazard è prevista per il 27 gennaio su PC, Xbox One e PlayStation 4, in quest'ultimo caso con la possibilità di rendere ancora più immersiva l'esperienza di gioco attraverso il visore PlayStation VR e la risoluzione 4K garantita da PS4 Pro.

via | YugaTech, canale YouTube

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO