Escape from Tarkov: nuove immagini dedicate agli effetti avanzati di illuminazione

Gli autori di Battlestate Games ci mostrano i nuovi effetti di illuminazione implementati nel loro prossimo sparatutto post-apocalittico

Gli autori russi di Battlestate Games solleticano il fine palato videoludico degli appassionati di FPS simulativi attraverso una nuova serie di immagini di gioco di Escape from Tarkov, lo sparatutto post-apocalittico a cui stanno lavorando da più di tre anni e con il quale promettono di catapultarci in una dimensione completamente esplorabile e caratterizzata da un alto livello di realismo nella gestione dell'inventario, nel crafting, nella traiettoria balistica dei proiettili e dei danni arrecati da questi ultimi ai soldati virtuali.

Gli screenshot odierni ci offrono un'anteprima sulle innovazioni tecnologiche che verranno implementate nel titolo con il futuro update della versione Alpha, buona parte delle quali saranno dedicate al sistema di illuminazione, al ciclo giorno/notte, alla gestione delle luci dinamiche e agli effetti di rifrazione della luce (ambientale o artificiale) all'interno di ambienti chiusi.

Nella sua versione finale, il progetto di Escape from Tarkov promette di regalarci un comparto multiplayer particolarmente evoluto e una campagna principale con una narrazione solida e un'ampia libertà di scelta dei luoghi da esplorare, delle missioni da intraprendere e delle strategie da adottare per avere la meglio sui nemici di turno, siano essi guidati dalla CPU o da altri utenti in rete.

Prima di raggiungere la fatidica versione 1.0, però, Escape from Tarkov passerà per una nuova fase di testing a porte chiuse prevista entro la fine di quest'anno: quest'ultima dovrebbe protrarsi fino all'inizio della primavera del 2017, permettendo così agli autori di Battlestate Games di lanciare ufficialmente il loro sparatutto hardcore su PC, Mac OS e, successivamente, su PlayStation 4 e Xbox One.

  • shares
  • +1
  • Mail