Oculus offre il rimborso per i giochi acquistati

Oculus ha finalmente deciso di entrare nel mondo dei rimborsi per gli acquisti che hanno lasciato gli utenti insoddisfatti. Complice l'ampliamento del catalogo e il rischio sempre più alto che titoli una volta acquistati si rivelano ben al di sotto delle aspettative, l'azienda ha annunciato l'adozione di una politica di rimborso simile a quella già abbracciata da Steam.

Da oggi sarà possibile richiedere il rimborso totale per un'applicazione o un gioco acquistato in versione digitale per Oculus Rift o per Gear VR. Le condizioni sono semplici: l'utente deve aver utilizzato quel titolo per meno di due ore e il rimborso deve essere richiesto entro 14 giorni dall'acquisto.

Le FAQ pubblicate da Oculus parlano chiaro:

    Cosa succede quando l'utente richiede un rimborso?
    Quando un utente avvia una richiesta di rimborso, non potrà accedere all'app durante l'elaborazione della richiesta. In questo periodo di tempo, l'utente non potrà usare l'app o eventuali contenuti o acquisti effettuati al suo interno. Se la richiesta di rimborso viene respinta, l'utente potrà accedere nuovamente all'app.

    Quanto tempo è necessario per ricevere un rimborso?
    In genere sono necessari al massimo cinque giorni per l'analisi, la verifica e l'elaborazione delle richieste di rimborso. Potrebbero essere necessari più giorni affinché il credito risulti visibile sull'estratto conto dell'utente. Se il rimborso sarà concesso, accrediteremo l'importo sul metodo di pagamento originario dell'utente.

    Com'è possibile richiedere un rimborso?
    L'utente può avviare una richiesta di rimborso automatizzato tramite la pagina Cronologia acquisti. Per informazioni più dettagliate, l'utente può consultare questa pagina. Se l'utente desidera richiedere un rimborso per contenuti non supportati attraverso questo canale automatizzato, può contattare l'assistenza clienti.

oculus-store.jpg

Via | Oculus

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO