Cyberpunk 2077, gli sviluppatori confermano: sarà un GDR in prima persona

L'ormai celebre filmato di presentazione di Cyberpunk 2077 mostratoci in chiusura della conferenza E3 di Microsoft non è stato l'unico motivo della presenza di CD Projekt tra gli stand della manifestazione videoludica losangelina. Il team polacco che ha firmato The Witcher 3, infatti, ha offerto a una ristretta, fortunata cerchia di giornalisti l'occasione più unica che rara di ammirare una demo di gioco di ben 40 minuti.

Nel corso di questa lunga demo a porte chiuse, gli autori di Cyberpunk 2077 hanno mostrato una frenetica sessione sparatutto con visuale in prima persona, un assaggio del sistema di guida (in terza persona) e degli spezzoni di "vita quotidiana" nell'immensa dimensione virtuale di Night City, il tutto per confermare che il titolo avrà una spiccata componente FPS pur rimanendo saldamente ancorato alla tradizione ruolistica che tante gioie ha regalato agli emuli di Geralt di Rivia: una sorta di ibrido tra The Witcher, Deus Ex e Borderlands, insomma.

Le dovute precisazioni sulle dinamiche di gioco e sull'approccio rigorosamente ruolistico dell'esperienza in prima persona che vivremo nei panni di V da parte degli autori di CD Projekt, comunque, non risolvono uno degli enigmi più importanti lasciatici dal trailer di presentazione di Cyberpunk 2077, ossia quando verrà commercializzato il titolo.

Buona parte degli analisti di settore e della stampa specializzata, comunque, concorda nel guardare tra la fine del 2019 e la prima metà del 2020 come finestra di commercializzazione ideale di questo kolossal futuristico per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO