RAGE 2: id Software promette di realizzare i sogni inespressi del primo capitolo

Nel corso di un'intervista rilasciata ai curatori del PlayStation Magazine ufficiale (e ripresa dai colleghi di GamingBolt), il leggendario sviluppatore di id Software Tim Willits ha voluto illustrare l'esperienza di gioco di RAGE 2 partendo da un paio di argomenti piuttosto scottanti, ossia le similitudini con il primo capitolo del 2010 e la volontà, da parte del suo team e di Bethesda, di approfittare di questo titolo per superare definitivamente le contraddizioni dell'episodio originario:

"Il primo RAGE non è riuscito a mantenere le promesse fatte dal team di sviluppo nei lunghi anni che sono serviti per realizzarlo e ne siamo perfettamente consapevoli, forse la tecnologia delle megatexture era ancora prematura o magari eravamo noi a non essere ancora abbastanza esperti per farne buon uso, ma con RAGE 2 tutto questo non sarà un problema."

"In passato avevamo la tecnologia delle megatexture e avevamo un ambiente di gioco a mondo aperto ma le due cose sembravano assolutamente sganciate l'una dall'altra, c'era sempre quella sensazione di claustrofobia durante le scene sparatutto e questo trasformava l'avventura in una storia frammentata. RAGE 2 saprà andare oltre questo genere di problemi, le piattaforme da gioco attuali rendono estremamente semplice plasmare una dimensione coerente e pulsante di vita, con regioni e ambientazioni interne esplorabili senza alcun caricamento e combattimenti in cui regnerà assoluta la libertà di scelta delle armi, delle abilità e degli approcci da usare. Fidatevi, le promesse di RAGE verranno esaudite da RAGE 2."

Nella speranza che il buon Tim Willits abbia ragione, ricordiamo a tutti gli appassionati di sparatutto post-apocalittico in ascolto (o meglio, alla lettura) che RAGE 2 è previsto al lancio su PC, PlayStation 4 e Xbox One nella primavera del 2019.

via | GamingBolt

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail