Twin Mirror: il primo video diario illustra le ambientazioni

Gli autori francesi di Dontnod Entertainment e i produttori di Bandai Namco ci invitano ad approfondire la conoscenza degli elementi narrativi di Twin Mirror con un video diario che spiega il forte legame tra il protagonista della loro nuova avventura dalla vena thriller e la sua città natale.

Il giornalista investigativo di 33 anni che interpreteremo, Samuel, dovrà infatti fare ritorno a Basswood in West Virginia per presenziare al funerale del suo migliore amico. Comprensibilmente depresso e amareggiato, il nostro alter-ego cadrà in una pericolosa amnesia dopo essersi risvegliato in hotel con indosso una camicia intrisa di sangue e degli insoliti turbamenti di umore legati a qualcosa che deve essere successo nelle ore precedenti di cui non ha alcuna memoria.

La nuova avventura del team transalpino artefice del successo della serie di Life is Strange ci indurrà a compiere un insolito viaggio nei ricordi di Samuel per ricostruire gli eventi con l'aiuto degli altri abitanti di Basswood. Non c'è da sorprendersi, quindi, se gli autori di Dontnod tenteranno di aumentare la suspense calandoci all'interno di un microcosmo popolato da persone diffidenti, con tantissimi segreti da nascondere e nessuna voglia di condividerli con una persona che, per giunta, ha preferito allontanarsi dal nido per crearsi una vita propria tra i grattacieli di New York.

Il primo episodio di Twin Mirror, dal titolo eloquente di "Lost on Arrival", debutterà su PC, PlayStation 4 e Xbox One all'inizio del 2019, con gli altri previsti al lancio nei mesi immediatamente successivi. Ciascun episodio, a detta degli autori di Dontnod, avrà una longevità di diverse ore grazie alla libertà d'azione e di movimento concessa all'utente per sviscerare ogni elemento narrativo della storia, dal ruolo dei personaggi secondari alla caratterizzazione degli scenari.

  • shares
  • +1
  • Mail