Telltale Games sull'orlo del fallimento: cancellati The Wolf Among Us 2 e Stranger Things

Telltale Games conferma sui propri canali social le sconfortanti voci di corridoio rimbalzate in queste ore sui principali siti e forum videoludici: i vertici della famosa casa di sviluppo californiana starebbero prendendo in seria considerazione l'ipotesi di fallimento per bancarotta.

A riprova della difficilissima situazione finanziaria in cui versa Telltale arriva la notizia del licenziamento del 90% dei dipendenti della compagnia statunitense, corrispondente a circa 250 persone. Il pesante ridimensionamento dello staff provocherà l'inevitabile chiusura dei progetti in sviluppo, ossia The Wolf Among Us 2 e il videogioco tratto dalla serie Netflix di Stranger Things.

Le informazioni raccolte dai colleghi di The Verge fotografano una situazione estremamente delicata in cui i dirigenti di Telltale Games, impossibilitati a mantenere gli impegni presi con i produttori e gli editori dei titoli in fase di sviluppo (alcuni dei quali non ancora annunciati), proveranno a garantire una degna conclusione all'avventura episodica di The Walking Dead: The Final Season utilizzando le esigue forze a loro disposizione quantificabili in poche centinaia di migliaia di dollari, una cifra irrisoria che basterà a malapena a coprire lo stipendio dei 25 dipendenti scampati al licenziamento.

Solo il tempo, quindi, ci dirà se la più importante casa di sviluppo del mondo specializzata in avventure grafiche riuscirà a risollevarsi da questi gravi problemi finanziari o se, al contrario, è destinata a chiudere i battenti nel giro di qualche settimana.

via | The Verge, Telltale Games, profilo Twitter ufficiale

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail