Borderlands 2: svelata la versione per PlayStation VR

Randy Pitchford e i ragazzi di Gearbox Software riaprono la caccia ai tesori della Cripta di Pandora e alla cricca di Jack il Bello annunciando la versione per PlayStation VR di Borderlands 2.

In questa sua nuova veste, l'iconico sparatutto a mondo aperto apparso nel 2012 sulle piattaforme della scorsa generazione e riproposto nel 2015 in edizione rimasterizzata per PS4 e Xbox One godrà di una serie di migliorie e di ottimizzazioni legate all'impiego del visore di Sony, la più importante delle quali riguarderà l'adozione di una nuova funzionalità slow motion che ci permetterà di spezzare il ritmo delle sessioni sparatutto più frenetiche e avere il tempo di sparare a ciascun nemico "a schermo" (o meglio, su visore).

Le scene di gioco immortalate nel video e nelle immagini di presentazione ci mostrano inoltre il nuovo sistema di gestione dell'inventario, le numerose animazioni implementate per rendere più naturale l'impiego delle armi da fuoco e i cambiamenti apportati all'inquadratura dei frangenti a bordo dei veicoli. Purtroppo, l'offerta di gioco non prevederà alcuna modalità multiplayer né tantomeno i contenuti aggiuntivi proposti dal 2012 ad oggi sotto forma di espansioni e update gratuiti.

Borderlands 2 VR approderà su PlayStation 4 il 14 dicembre di quest'anno e, come potrebbe intuire anche quel testone di Claptrap, necessiterà obbligatoriamente del visore PlayStation VR per poter essere fruito.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail