Obsidian Entertainment e inXile entrano nei Microsoft

Nell’ambito dell'impegno assunto per fornire ai fan un flusso costante di giochi nuovi ed esclusivi, Matt Booty ha annunciato l'intenzione di Microsoft di procedere all’acquisizione di due studi di sviluppo: inXile Entertainment e Obsidian Entertainment. I team di Obsidian e inXile si sono guadagnati una fama eccezionale per la propria capacità di creare giochi di ruolo profondi e coinvolgenti.

Entrando nella famiglia dei Microsoft Studios, Obsidian e inXile potranno godere del sostegno e della libertà necessari per realizzare appieno le proprie ambizioni creative, sia rispetto ai franchising esistenti che a nuovi progetti. Gli studi proseguiranno la propria attività in autonomia, conferendo a Microsoft Studios i propri talenti unici, la competenza e le proprietà intellettuali, creando nuove esperienze RPG per i giocatori e i fan.

I due studios americani, con un'esperienza decennale nello sviluppo di videogiochi ruolistici che ha prodotto kolossal del calibro di Fallout New Vegas e Wasteland 2, raggiungono nei Microsoft Studios le altre cinque aziende acquisite da Microsoft nel corso del'2018 come Ninja Theory (Hellblade Senua's Sacrifice), Playground Games (Forza Horizon 4), Undead Labs (State of Decay 2), Compulsion Games (We Happy Few) e il neonato studio The Initiative composto da ex membri di Rockstar Games e Sony Santa Monica.

Il video che trovate in apertura d'articolo offre una panoramica sulle due nuove arrivate nei Microsoft Studios e illustra il lavoro svolto da Obsidian Entertainment e inXile nel corso di questi anni.

  • shares
  • Mail