Atari risolve la disputa su Dragon Ball Z


Atari ha annunciato di aver risolto la disputa che la vedeva contrapposta a FUNimation Productions per lo sfruttamento dei diritti su Dragon Ball Z. La società aveva infatti chiesto al publisher di interrompere l'utilizzo del marchio, a causa di presunte brecce nell'accordo intercorrente tra le parti: per utilizzare ancora la serie creata da Akira Toriyama all'interno dei propri giochi, Atari avrebbe sborsato 3,5 milioni di dollari USA, andando ad alleggerire ulteriormente il già povero conto in banca.

La mossa si è resa però necessaria viste le vendite dei vari titoli legati a DBZ, che nell'anno fiscale 2005 hanno fruttato ben 85 milioni al publisher, in crisi soprattutto negli USA.

  • shares
  • Mail