Sceneggiatore del film di Silent Hill accusato di omicidio

Il regista e sceneggiatore Roger Avary, che ha lavorato in film ispirati a videogiochi come Silent Hill, Driver e Return to Castle Woflenstein (quest'ultimo "congelato" in attesa che finisca lo sciopero degli sceneggiatori), è finito in carcere per guida in stato di ebrezza e omicidio colposo.

Mentre guidava la sua vettura con a bordo la moglie Gretchen e l'amico Andreas Zini, Avary avrebbe perso il controllo del mezzo, che si è schiantato violentemente. La donna, proiettata fuori dall'auto attraverso il parabrezza, è rimasta ferita gravemente, e Zini, cittadino italiano, è morto in ospedale poche ore dopo.
Avary è stato arrestato con una cauzione fissata a 50.000 dollari, e quindi rilasciato poco dopo sotto pagamento della stessa.

Roger Avary, 42 anni, è famoso anche e soprattutto per aver lavorato a "Pulp Fiction" e "Beowulf".

[via Yahoo News]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: