Grand Theft Auto IV ritirato in Thailandia a seguito di un omicidio


La New Era Interactive Media, distributore Thailandese, ha richiesto il ritiro di Grand Theft Auto IV dopo che si è verificato un omicidio collegato ad esso.

Un diciottenne fuori di testa, ha ammesso tranquillamente di essersi ispirato al gioco in questione quando ha deciso di rubare un taxi. Il tassista, ha cercato di reagire al furto d'auto, così il giovane ha estratto un coltello e lo ha pugnalato a morte.

Secondo la polizia che sta investigando sul caso, il ragazzo voleva scoprire se nella realtà fosse davvero così facile rubare un'auto come nel gioco.

Il Ministero della Cultura thailandese prevede di utilizzare l'incidente come un'opportunità per cercare di regolamentare i videogiochi violenti come GTA IV. In quanto diciottenne, se il ragazzo viene giudicato colpevole rischia la pena di morte tramite iniezione letale. E di sicuro non avrà la possibilità di ricaricare la partita...

via | Gamesindustry

  • shares
  • +1
  • Mail
61 commenti Aggiorna
Ordina: