SimCity: immagini e info sulle specializzazioni

SimCity: galleria immagini

Dopo la seduta comunale sui filtri cromatici di SimCity presieduta dal direttore creativo Ocean Quigley, i sindaci virtuali di Maxis approfittano del giorno di lancio della beta del loro attesissimo gestionale cittadino per parlarci dell'importanza delle "specializzazioni" attraverso le parole del designer capo Stone Librande.

"Una caratteristica del gioco su cui mi sono mi sono particolarmente concentrato è l'area di specializzazione della città. SimCity consente a ogni singolo giocatore o a un gruppo di giocatori, se si sceglie di giocare con altri aspiranti costruttori di città, di collegare più città in una regione più grande e quindi condividere servizi e risorse. Ciò significa che non c'è bisogno di mettere una centrale (o un impianto di trattamento acqua, o una stazione dei pompieri, o una scuola ...) in tutte le città della regione. È invece possibile concentrarsi sulle tipologie di edifici che rendono la tua città speciale mentre altre città vi forniranno le cose aggiuntive necessarie."

Nella seconda parte del diario di sviluppo che potrete leggere subito dopo la pausa, il buon Librande approfondisce la questione delle specializzazioni spiegando in che modo gli utenti futuri di SimCity potranno "fondere" la loro ridente cittadina ai paesi limitrofi connessi in rete e gestiti da altri giocatori presenti nella relativa regione multiplayer.

SimCity: galleria immagini

SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini

Grazie al sistema Multi-city escogitato dai Maxis, il designer capo di SimCity ci spiega così che al ruolo di "semplice" sindaco, ciascun utente potrà sommare anche quello di vero e proprio tycoon virtuale:

"Nella propria città è possibile avviare uno o più 'Big Business'. Le grandi imprese consentono di assumere il ruolo di magnate d'affari in aggiunta al tipico ruolo di sindaco. Ci sono cinque grandi imprese nel gioco: metalli, petrolio, elettronica, commercio e gioco d'azzardo."

All'inedito sistema del "Big Business" si legheranno tutte le attività "minori" quali la costruzione delle infrastrutture cittadine, la scelta dell'ubicazione delle aree industriali, l'efficienza dei collegamenti con la regione e via discorrendo: Librande ci tiene però a precisare che il sistema delle grandi imprese agirà sottotraccia nelle dinamiche di gioco e non sarà obbligatorio. Allo stesso modo, chi vorrà conservare una propria autonomia senza delegare ad altre città limitrofe l'erogazione dei "servizi fondamentali" (dall'acqua all'elettricità, fino ad arrivare ai parcheggi e ai posti di lavoro per i propri concittadini costretti a fare da pendolari) potrà farlo senza alcun problema.

Prima di lasciarvi alle restanti immagini in galleria, ricordiamo a chi ci legge che l’uscita di SimCity è prevista per l’8 marzo su PC e Mac OS X.

SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini
SimCity: galleria immagini

  • shares
  • Mail