DmC: Devil May Cry - il DLC Vergil’s Downfall offrirà dalle 3 alle 5 ore di gioco

Il primo contenuto aggiuntivo scaricabile di DmC: Devil May Cry chiamato Vergil’s Downfall avrà una longevità compresa fra le 3 e le 5 ore di gioco. A riportarlo è un articolo di Destructoid, i cui redattori hanno ricevuto l'espansione in anteprima.

Secondo quanto riportato, i livelli del DLC sono ambientati in una strana dimensione parallela dove Vergil non può utilizzare i suoi poteri, e in nessun modo vengono riproposte le ambientazioni già viste nel gioco principale. Col progredire della mini-avventura Vergil riacquisterà i suoi poteri e potrà potenziare armi e abilità, in maniera del tutto simile a suo fratello Dante, che comparirà come personaggio non giocante.

Il DLC Vergil’s Downfall sarà disponibile entro la fine del mese al prezzo di 10€.

Nella recensione di Devil May Cry avevamo commentato: «Forse sono state proprio le critiche aspre e in qualche modo aprioristiche a dare quello stimolo in più a Ninja Theory e Capcom per rinnovare e cattuare una nuova fetta di pubblico (il diktat era: vendere di più) ma al tempo stesso mantenere più fan di vecchia data possibili. Il risultato non è straordinario ma va comunque oltre le mie aspettative. Sia chiaro: coloro che parlano di "miglior capitolo della saga" hanno una memoria videoludica veramente molto corta, ma DmC si rivela in ogni caso un gioco ben strutturato, dalle meccaniche discrete e contraddistinto da uno stile e un design dei livelli che valgono da soli il prezzo del biglietto. Prima grande sorpresa di questo 2013 che costringerà videogiocatori dalla lingua troppo veloce a rimangiarsi (almeno in parte) quanto detto in tutti gli scorsi mesi.»

  • shares
  • +1
  • Mail