Destiny: Activision conferma, non uscirà nel 2013

Destiny: galleria immagini

La pubblicazione recente del primo video di gioco di Destiny e le rumorose voci di corridoio rimbalzate nei giorni precedenti sui maggiori portali videoludici internazionali hanno alimentato la speranza, da parte degli appassionati di sparatutto in prima persona sparsi per il mondo, di veder commercializzata la prossima, attesissima creatura digitale di Bungie entro e non oltre la fine dell'anno: la consapevolezza di dover chiarire al più presto la questione per evitare di esporre inutilmente il proprio titolo in Borsa al rischio di una speculazione finanziaria ha così spinto le alte sfere di Activision a ribadire che il progetto, come già preannunciato ufficiosamente, non andrà a "toccare" quest'anno fiscale.

L'uscita dell'FPS futuristico della casa di sviluppo che ha dato i natali alla saga di Halo, di conseguenza, slitta ufficialmente al prossimo anno sia nella sua versione per le console dell'attuale generazione che per quella che andrà a rimpinguare la ludoteca dei titoli di lancio delle future piattaforme casalinghe targate Xbox e PlayStation.

Destiny: galleria immagini
Destiny: galleria immagini
Destiny: galleria immagini

Parallelamente a questo importante chiarimento di Activision sul periodo di lancio del progetto di Destiny, gli sviluppatori di Bungie si sono attivati per rilasciare in queste ore tutta una serie di dichiarazioni ai più importanti siti del settore per ribadire, tra le altre cose, che il titolo non assumerà la forma classica degli MMO ma che, pur essendo fortemente orientato al multiplayer competitivo e cooperativo, garantirà una solida esperienza singleplayer a tutti coloro che vorranno intraprendere l'avventura senza l'obbligo di appartenere ad alcun clan.

Sperando quindi di ritornare al più presto sull'argomento per fare ulteriormente chiarezza sugli elementi grafici, tecnici, narrativi e ludici dell'ambizioso progetto crossmediale di Destiny che partirà ufficialmente nel 2014 su PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4, Xbox Next e chi più ne ha più ne metta.

via | comunicato stampa Activision

  • shares
  • +1
  • Mail